SKY WRITING

L'arte calligrafica di

Chögyal Namkhai Norbu

Agosto 2018 - Ottobre 2018

Il MACO, Museo di Arte e Cultura Orientale di Arcidosso, ha inaugurato la mostra Sky Writing l’arte calligrafica di Chögyal Namkhai Norbu nel Project Space del MACO, al primo piano del palazzo della ex cancelleria nel complesso del castello Aldobrandesco di Arcidosso.

Per la prima volta sono state esposte raffinate opere d'arte di calligrafia del Maestro Chögyal Namkhai Norbu, create appositamente per il MACO e i suoi visitatori. La mostra comprende 18 opere originali del Maestro eseguite a pennello, compresa una sublime serie creata a mano libera con inchiostro dorato su una carta di un profondo blu lapislazzuli. Molti maestri, eruditi, e poeti orientali, nel corso dei secoli, si sono cimentati nella calligrafia raggiungendo delle vere e proprie forme di elevata espressione artistica e meditativa dove la pittura e la scrittura non sono separate. Spesso nel movimento delle forme dei caratteri si esprime la natura degli elementi come il fluire dell'acqua, il movimento delle nuvole, il volo degli uccelli.Inoltre sono stati esposti, per la prima volta, documenti di altissimo valore storico e spirituale, quali editti originali concernenti il ruolo spirituale e storico di Chögyal Namkhai Norbu, stilati dal famoso erudito Gangkar Choskyi Senge e da Sua Santità il 16° Karmapa  Rigpai Dorje.

LHASA E OLTRE

Luglio 2017 - Settembre 2017

LHASA AND BEYOND è una mostra fotografica che racconta la spedizione del 1948 in Tibet Centrale guidata dal grande orientalista ed esploratore Italiano Giuseppe Tucci, un’avventura intrapresa ormai quasi settanta anni fa. Alcune delle foto storiche di questa spedizione, scattate dal fotografo napoletano Pier Francesco Mele, provenienti dall’Archivio Annadora Anfuso e dal Völkerkunde Museum di Zurigo, sono state esposte per la prima volta in Italia. Nel giugno 2016 il MACO ha finanziato un viaggio di ricerca in Tibet Centrale per fotografare gli stessi luoghi visitati da G. Tucci nel 1948 e documentati nel libro A Lhasa e Oltre.

Le foto storiche, sono state messe a confronto con le foto degli stessi luoghi scattate nel 2016, con l’intento di creare un ponte temporale tra il passato e il presente, tra un mondo scomparso e uno in divenire.

MEDITAZIONE IN MOVIMENTO

Passi verso il sublime

Il mondo della danza sacra Tibetana

Estesa fino a Marzo 2021

Questa mostra unica nel suo genere, presenta il lignaggio esoterico della danza sacra Vajrayana, trasmesso da maestri yogici e rivelato per la prima volta nelle loro visioni mistiche e sogni lucidi.

 

Molte di queste “danze del tesoro” che hanno avuto origine negli ultimi 1.200 anni, sono ancora oggi praticate in Bhutan, in India, in Nepal e in Cina, nelle province della regione autonoma del Tibet, Sichuan e Qinghai. La mostra renderà anche omaggio al Maestro Chögyal Namkhai Norbu, che ha proseguito questa antica tradizione visionaria in Occidente attraverso le Danze del Vajra che gli sono state trasmesse in una serie di sogni lucidi ricevuti negli anni '90.